News

14° Rovereto Swim Meeting – 3° Memorial Barbiero, 9-11 giugno

Comunicato stampa 2001 Team / Amici Nuoto Riva

Per il terzo anno consecutivo è tornato ad aprire la stagione del nuoto in vasca lunga il Rovereto Swim Meeting, giunto alla 14esima edizione nella nuova denominazione del Trofeo Città di Rovereto dopo la nascita del circuito Euregio Swim Cup, che ha compreso gli eventi del mese di maggio di Innsbruck e Bressanone. Il tutto è stato abbinato al Memorial Lino Barbiero, messo in campo con la collaudata sinergia organizzativa tra 2001 Team e Amici Nuoto Riva, che assieme sono le artefici dei due maggiori meeting provinciali della stagione considerando il Trofeo Meroni di ottobre in vasca corta.

Numeri di adesioni sempre in crescita con 800 atleti e 2.800 partenti in rappresentanza di 35 società di cui 2 da Austria e Germania, che hanno fatto registrare anche un aumento del livello tecnico grazie alle finali assolute nei quattro stili sui 100 metri.

A primeggiare tra le squadre nella classifica del meeting è stata Hydros Oderzo con 718 punti, forte di una squadra assoluta e giovanile di primo livello con numerosi medagliati ai campionati italiani di categoria, al secondo posto Nuoto Mira con 377,5 punti forte di una formazione completa dagli esordienti agli assoluti. Al terzo posto Canottieri Garda Salò con 313 punti.

A livello individuale le migliori prestazioni del Memorial Lino Barbiero sono andate a Giorgia Romei (Marina Militare) nei 200 stile libero con 795 punti Fina. Al secondo posto Sara Gailli (Aniene) con 789 punti nei 200 stile libero, terza Veronica Quaggio (Nuoto Mira) con 723 punti nei 50 stile libero. Al maschile il migliore è stato l’azzurro medaglia di bronzo agli europei di Roma 2022 Luca Pizzini (Carabinieri) nei 200 rana con 736 punti, che ha voluto gareggiare al meeting roveretano come test dopo la discesa dagli allenamenti in altura e prima degli Internazionali d’Italia in calendario tra due settimane. Al secondo posto Dylan Buonaguro (Bentegodi) con 753 punti nei 100 dorso, terzo Alessio Sartoretto (Hydros) con 474 punti negli 800 stile libero.
Nella categoria ragazze (nate 2009-2010) il successo è andato a Noemi Conte (Hydros) nei 400 stile libero con 665 punti, seguita dalla compagna di squadra Maria Basso nei 100 dorso con 656 punti e Hannah Oberhauser (Ssv Bruneck) nei 50 stile libero con 637 punti.
Nella categoria ragazzi (nati 2007-2008) ha primeggiato Carlos D’Ambrosio (Bentegodi) nei 200 stile libero con 715 punti, secondo Nicola Ruben Furlani (Team Verona) nei 100 farfalla con 677 punti, terzo Lukas Erhart (Sc Meran) nei 400 stile libero con 674 punti.
Nella giornata di ieri spazio agli atleti più piccoli delle categorie esordienti, qui le migliori prestazioni sono andate a Margherita Laiti (Gam Arbizzano) e Jacopo Apicerni (Rari Nantes Trento) tra gli esordienti A rispettivamente con 473 punti nei 50 stile libero e 454 punti nei 100 stile libero. Mentre tra gli esordienti B successo perAsia Denti (Can. Garda) ed Edoardo Guatelli (Natatorium Treviso) entrambi nei 50 stile libero con 301 e 291 punti.

Quale tappa finale è stata assegnata anche l’Euregio Swim Cup, tra le società vittoria per Tiroler Wassersportverein di Innsbruck con 265 punti, seguita da Ssv Bruneck (200) e Bolzano Nuoto (180). Mentre tra gli atleti assoluti hanno primeggiato Karolina Eva Seeber e Jan Bacher (Bressanone Nuoto) rispettivamente con 6644 e 8204 punti.

Soddisfatto Gianfranco Barbiero presidente del sodalizio roveretano: “I risultati ottenuti dagli atleti sono stati di primissimo livello, e motivo d’orgoglio è stato assegnare le borse di studio agli atleti più meritevoli vincitori delle migliori prestazioni assoluti e ragazzi.”

Programma e risultati

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,062 sec.